La compensazione in temperatura della tensione di controllo di Jim Patchell

Uno dei sistemi più efficaci che mi è capitato di trovare, per la compensazione in temperatura del convertitore esponenziale, è quello realizzato da Jim Patchell.

Premetto che questo circuito mi è stato segnalato da persone che lo hanno realizzato e testato, quindi io ho solo fatto una breve analisi del suo funzionamento.

La più importante è l’ utilizzo di amplificatori a transconduttanza, per sostituire la TEMPCO, ma questo sarebbe nulla se non vi fosse intrinseco nel circuito l’ annullamento, quasi, della deriva dovuta alla temperatura della transconduttanza degli stessi amplificatori.

Altro elemento importante è la misurazione della temperatura in due punti, e la conseguente differenza nel circuito di pilotaggio. Questo secondo elemento permette di cancellare l’ errore della corrente di saturazione inversa dei transistor.

Il documento originale di Jim Patchell: