White Rose – Pitch Processor – Parte 1 – Descrizione

White Rose banner-white

 

 

Sweep2Il primo modulo del progetto White Rose. L’ho chiamato Pitch-Processor perchè è destinato a modulare l’intonazione degli oscillatori, però può essere usato come oscillatore di bassa frequenza, generatore di inviluppi ma anche di valori di tensione casuali.

Continue reading

Germinimal – VCF – Note sul dimensionamento

Germ_logo_1

Germinimal_VCF_CA3280_ICIl filtro controllato in tensione (VCF) è un classico passa-basso a quattro poli, composto da quattro celle basate su un amplificatore a transconduttanza CA3280 e un circuito integratore. Benchè il circuito sia ancora in fase di test, inizio a scrivere qualcosa sul dimensionamento.

Continue reading

2 Poles multimode filter

Riprendo con questo articolo una pubblicazione di Electronotes, la AN71. Non vuole però essere solo una traduzione ma un tentativo di spiegare in modo un po’ semplice come passare da una singola cella a un sistema a due poli, e da questo con pochi accorgimenti avere le funzioni di passa-basso, passa-alto, passa-banda e notch, insomma un multimode filter.

Continue reading

Diode-Ladder

La cosa principale negli strumenti musicali elettronici analogici, è la necessità di potere variare dei parametri tramite tensioni di controllo. In alcuni casi si risolve molto semplicemente, come ad esempio variare il duty-cycle di una onda quadra, in altri un po’ meno come nel controllo del guadagno di un amplificatore, o la frequenza di taglio di un filtro.

Continue reading

Korg MS10-MS20 la generazione della tensione di controllo

La stabilizzazione in temperatura dell’ intonazione dei sintetizzatori analogici, è stato uno degli aspetti principali nella progettazione di questi strumenti.

Il problema risiede nel circuito di conversione esponenziale che è soggetto alle variazioni di temperatura, e che richiede quindi dei circuiti di compensazione.

Continue reading

La dissipazione in un amplificatore

Nonostante questo argomento non riguardi direttamente il tema dei sintetizzatori, credo comunque che abbia un certo interesse sapere come si arrivi a determinare quanta potenza viene dissipata da un amplificatore lineare.

A questo scopo ho preso gli appunti di un mio collega, e li ho messi in chiaro nel documento che segue.